Thread: o che evitare un attacco al tallone

Forum: Rent out List!

Author Labi1995


Labi1995 - 29/1/2019 at 08:28

Dopo il periodo di allenamento di sei settimane, i soggetti hanno ripreso una batteria di test per determinare l'effetto del cambiamento nell'andatura in movimento. Più interessante, i ricercatori hanno anche fatto un follow-up minimo di un anno con ciascun paziente per determinare se l'intervento avesse avuto un successo duraturo. Ecco cosa hanno trovato: i risultati di questo studio sono sorprendenti in quanto sono così uniformemente positivi, che superano in qualche modo la limitazione di una piccola dimensione del campione e la mancanza di un gruppo di controllo. Per una condizione che in genere richiede un intervento chirurgico, avere dieci individui candidati all'intervento chirurgico evita l'intervento chirurgico e tornare ai normali livelli di attività a seguito della modifica dell'andatura è un risultato molto incoraggiante. Di fatto, tutti tranne uno dei dieci individui sono stati in grado di completare l'intero test di 5 km praticamente senza dolore dopo il periodo di intervento di sei settimane, e il follow-up dopo un anno ha indicato che eventuali cambiamenti avvenuti durante l'intervento sono stati mantenuti a lungo -termine. Sono sempre riluttante a definire qualsiasi cosa una "cura", ma è difficile discutere con questi risultati. La forza di questi risultati suggerisce che la modificazione dell'andatura potrebbe diventare un trattamento di prima linea nella gestione della sindrome compartimentale anteriore e suggerisce che la chirurgia non deve essere il destino a cui chi soffre di questa dolorosa condizione deve soccombere. È anche incoraggiante che questi pazienti non abbiano avuto esiti negativi dalla modifica dell'andatura - l'alterazione del piede e altri aspetti della falcata possono avere conseguenze non intenzionali ed è importante tenerlo a mente quando si applica un intervento come questo. Ad esempio, un altro studio che ha esaminato gli effetti dell'avampiede dell'avampiede (tramite la tecnica POSE) ha riscontrato un maggiore assorbimento di potenza e un lavoro eccentrico alla caviglia nei corridori POSE, ma tale studio ha stabilito che i corridori non lasciano il tallone toccare il terreno (quasi tutti i corridori I aver osservato lasciare che il tallone tocchi dopo il contatto iniziale dell'avampiede). Considerato il mix di metodi impiegati nello studio corrente (allenamento cadenzale, trapani POSE, corsa a piedi nudi), è difficile sapere esattamente come appaiono le modifiche alla forma risultante. Nondimeno, non vogliamo semplicemente scambiare la sindrome compartimentale per tendinopatia di Achille o una frattura da stress metatarsale, ed è incoraggiante che questo sembra non essere successo. Uno dei motivi per cui questo studio è così gratificante è che dimostra che applicare biomeccanica la conoscenza dell'andatura in esecuzione di un particolare infortunio può portare a un nuovo promettente intervento terapeutico. Sappiamo che il tallone che colpisce aumenta la pressione nel compartimento anteriore e probabilmente lavora il tibiale anteriore più duro rispetto al colpire dell'avampiede. Quindi, ha senso logico che evitare un attacco al tallone potrebbe ridurre i sintomi associati al CECS e possibilmente "curare" la condizione - sembrerebbe che questo sia esattamente quello che è successo. Quello che non sappiamo per certo è se un simile intervento possa funzionare per altre condizioni in cui il legame tra biomeccanica e patologia è meno chiaro. Inoltre, non sappiamo per certo quale aspetto della modifica della forma di funzionamento sia responsabile di questi risultati positivi: è stato il colpo dell'avampiede, o forse la ridotta lunghezza del passo o l'aumento della cadenza che ha avuto l'effetto maggiore. Speriamo che gli studi futuri tenteranno di mettere in discussione questo. A conti fatti, noterò che alcuni mesi fa ho ascoltato un'intervista al British Journal of Sports Medicine con il dott. Andrew Franklyn-Miller - riferisce anche del successo del riaddestramento all'andatura per trattamento della sindrome compartimentale, quindi potremmo essere davvero su qualcosa qui ho avuto un po 'di dolore all'acillio quando ho iniziato la transizione, e occasionalmente ancora un po'. La cosa che sembra alleviare questo è di bagnare i miei piedi in acqua fredda dopo una corsa. Non ha bisogno di essere gelido - infatti, se fa troppo freddo, sembra che diminuisca l'efficacia. Infine, concentrati a rilassare i piedi e le gambe mentre corri. Credo che il tentativo di cambiare il tuo cancello possa portare a tensione nei tuoi piedi e nelle gambe, che interferisce con il corretto funzionamento e recupero.

This thread come from : Lappis.org | The student community in Stockholm
http://www.lappis.org

Url of this website:
http://www.lappis.org/modules.php?name=mxBoard&file=viewthread&fid=13&tid=3479